I racconti di Maupassant: storia di una serva di campagna

Storia di una serva di campagna (Histoire d'une fille de ferme) appartiene alla raccolta La casa Tellier pubblicata per la prima volta nel 1881.   Leggi anche: Guy de Maupassant, un naturalista originale   Trama Questa è la storia di Rosa, giovane serva impiegata nella fattoria del padron Vallin. Rosa, come tutte le campagnole, è … Continua a leggere I racconti di Maupassant: storia di una serva di campagna

I racconti di Guy de Maupassant: Casa Tellier

Il racconto di oggi si chiama Casa Tellier (Maison Tellier), pubblicato nel 1881 e inserito all'interno dell’omonima raccolta di storie firmate da Guy de Maupassant.   Trama Madame Tellier è un’affascinante vedova e proprietaria di una casa di tolleranza a Fécamp, in Normandia. Il posto, frequentato da un'abituale clientela borghese (banchieri, esattori e grossisti) è … Continua a leggere I racconti di Guy de Maupassant: Casa Tellier

Vita o-skenè: intervista a Filomena ‘Filo’ Sottile

La vita che vi presentiamo oggi è quella di Filomena ‘Filo’ Sottile. Devo ammettere che raccontare Filomena è molto complicato e a breve capirete il perché. Nata in provincia di Torino nel 1978, Filo è tante cose: è padre, figlia di genitori siciliani, teatrante, scrittrice, botanofila, punkastorie e persona dall'irresistibile umanità schietta. È un vortice … Continua a leggere Vita o-skenè: intervista a Filomena ‘Filo’ Sottile

I racconti di Maupassant: Palla di sego

La prima historiette che vi leggeremo e vi racconteremo s'intitola Palla di Sego (Boule de suif). Il racconto appare per la prima volta nel 1880 all'interno della raccolta Les Soirées de Médan, su progetto dello scrittore Émile Zola per narrare l’invasione prussiana in Francia.   Trama Rouen, una carrozza si muove lentamente alla volta di … Continua a leggere I racconti di Maupassant: Palla di sego

Jane Austen, La bella Cassandra: dissacranti letture rosa

Questa volta cercheremo di esplorare il complicato universo femminile attraverso l’inconfondibile penna di Jane Austen. La Austen, nata a Steventon il 16 dicembre del 1775 e morta a Winchester il 18 luglio del 1817, è sicuramente una delle figure più rilevanti della letteratura neoclassica, nonché una delle autrici più amate in tutto il mondo. A … Continua a leggere Jane Austen, La bella Cassandra: dissacranti letture rosa

Guy de Maupassant, un naturalista originale

Oggi parliamo del poliedrico Guy de Maupassant; scrittore, drammaturgo, saggista e poeta francese, nonché antesignano del racconto moderno. Chi non ha mai letto le parole dell'affascinante autore baffuto perdutamente innamorato della scrittura, delle belle donne e della Senna?! Nessuno?? Bugiardi!   Maupassant, enchanté de te connaître! Henry-René-Albert-Guy de Maupassant nasce il 5 agosto del 1850 … Continua a leggere Guy de Maupassant, un naturalista originale

Assenza Giustificata, di Márton Gerlóczy: la monotonia ‘ingiustificata’ dei drammi adolescenziali

L’adolescenza è sicuramente uno dei periodi più brutti da affrontare. In questa fase, infatti, smarrimento esistenziale, tempeste ormonali e salute mentale precaria sono alla base di ogni singolo giorno vissuto fino all'arrivo della tanto attesa (e successivamente odiata) età adulta. E chi riesce a uscire vivo da questa ‘tappa preparatoria alla vita vera’, lo fa … Continua a leggere Assenza Giustificata, di Márton Gerlóczy: la monotonia ‘ingiustificata’ dei drammi adolescenziali

Daniel Glattauer: ‘Le ho mai raccontato del vento del Nord’, l’amore a distanza

“Le ho mai raccontato del vento del Nord? Quando tengo la finestra aperta è insopportabile. Sarebbe bello se mi scrivesse qualche altra parola.” [Emmi in “Le ho mai raccontato del vento del Nord”]   Le ho mai raccontato del vento del Nord (titolo originale: Gut Gegen Nordwind) è un romanzo che, pur appartenendo al decennio … Continua a leggere Daniel Glattauer: ‘Le ho mai raccontato del vento del Nord’, l’amore a distanza

Luis Sepúlveda: lo scrittore nomade dalle mille vite

Ha scosso il mondo della letteratura, e non solo, la morte di Luis Sepúlveda. A fine febbraio aveva contratto il Coronavirus ed era stato immediatamente ricoverato presso l’ospedale di Oviedo, ma lo scrittore cileno ha perso la sua battaglia il 16 aprile scorso. Aveva 70 anni. Una vita intera all'insegna delle lotte e dell'arte della … Continua a leggere Luis Sepúlveda: lo scrittore nomade dalle mille vite

Giorgia Würth: ‘Tutta da rifare’, l’insoddisfazione di essere se stessi

“Per questo è così importante amare se stessi. È la condizione essenziale per arrivare agli altri.” [Lorenzo in 'Tutta da rifare']   “Questo è un libro che tutti dovrebbero leggere…” sono le parole che trovai scritte a matita sull'ultima pagina della mia copia di Tutta da rifare restituitami da una vecchia amica a cui l’avevo … Continua a leggere Giorgia Würth: ‘Tutta da rifare’, l’insoddisfazione di essere se stessi